Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

La progettazione di un ambiente di stampa globale

Language Options

Un software aziendale deve essere sia facile da implementare in uno scenario di base, sia semplice da adattare per soddisfare i requisiti specifici di ambienti più complessi.

Recentemente, i nostri team hanno implementato la soluzione LRS presso un’azienda globale di servizi energetici con requisiti di sicurezza molto elevati e necessità di supporto per i dipendenti in viaggio in tutto il mondo. Nel progettare l’ambiente, siamo riusciti a sfruttare il bilanciamento globale del carico del server (GSLB), per configurare un unico punto di accesso per il traffico di stampa. In questo modo il sistema può gestire la stampa dal centro dati più vicino in base alla geolocalizzazione della workstation dell’utente, attraverso tutti i suoi spostamenti.

Questa architettura non è insolita, e permette agli utenti di accedere a un singolo URL (del tipo print.company.com) per connettersi all’Enterprise Output Server (EOS) aziendale. La richiesta di stampa del client viene inoltrata dallo strumento di gestione del traffico globale (Global Traffic Manager, GTM) al centro dati più vicino. Nel nostro caso, i centri erano tre: “Americhe”, “Europa” e “Asia-Pacifico”. All’interno di ciascuno era presente uno strumento di gestione del traffico locale (Local Traffic Manager, LTM) con una configurazione EOS attiva/passiva a due nodi. L’immagine di seguito rappresenta l’ambiente:


Poiché gli utenti erano costantemente in movimento, abbiamo utilizzato il componente MFPsecure di LRS per consentire la stampa pull-printing sicura. Inoltre abbiamo implementato la nostra funzione Direct Secure Release che mantiene il lavoro di stampa dell’utente sul client ed esegue lo spool direttamente su una stampante sicura, quando l’utente si autentica sul dispositivo. Tutto ciò non solo ha garantito che i documenti fossero inviati nel luogo corretto, ma ha anche eliminato lo spooling attraverso la WAN.

L’implementazione del componente di monitoraggio e sincronizzazione LRS AlertX ha consentito di mantenere l’ambiente EOS sempre aggiornato e altamente disponibile. In questo modo il cliente può gestire l’infrastruttura di stampa aziendale con risorse di supporto molto limitate.

Questo stesso progetto funziona bene per le organizzazioni territoriali con più centri dati utilizzati per i siti di backup e DR, consentendo al GSLB di instradare il traffico di stampa verso il centro dati attivo.

Per ulteriori informazioni, contattate il team Systems Engineering di LRS che potrà aiutarvi a progettare un’infrastruttura di stampa altamente disponibile, sicura e ottimizzata.

Back to Posts