Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

Attivo, vigile... e sempre disponibile

Language Options

È una bella giornata d’estate, state guidando una cabrio con il vento tra i capelli. La vita è bella. Mentre affrontate una curva, vi accorgete che si è accesa una spia del motore. L’auto non dà segni di malfunzionamenti, ma poiché siete persone scrupolose vi recate all’officina più vicina per farla controllare. Si rivela essere una riparazione relativamente poco costosa, ma il meccanico vi dice che se aveste aspettato più a lungo il conto sarebbe stato ben più salato.

Non sarebbe bello se funzionasse allo stesso modo per le applicazioni mission-critical dell’azienda?

Molte applicazioni a disponibilità elevata hanno una funzione “heartbeat” per verificare se un’applicazione è “attiva” o se è necessario reindirizzare gli utenti verso una risorsa alternativa. Tuttavia il concetto di “attivo” è un criterio insufficiente e in nessun caso ha la stessa valenza di “sano”. È come per un paziente ricoverato in coma. Il cuore batte ancora, ma nessuno direbbe che sia in ottima salute. Se questo fosse l’unico criterio considerato, non vi sarebbero differenze tra quel paziente e un maratoneta.

Altrettanto vale per l’universo IT e per questo motivo abbiamo sviluppato l’utilità LRS/AlertX che garantisce la stabilità dell’ambiente di stampa. LRS/AlertX agisce come un medico che va oltre il controllo con lo stetoscopio e pone le classiche domande diagnostiche: “Dove ti trovi? Chi sei? Che giorno è oggi?” In altri termini, l’obiettivo è valutare se l’applicazione non è solo “attiva”, ma anche effettivamente “sana”. È importante essere sicuri che l’applicazione interagisca con il proprio ambiente correttamente e con prestazioni accettabili. Se non riesce a farlo, LRS/AlertX può intraprendere le azioni necessarie e notificare lo staff IT prima che problemi infrastrutturali minori possano compromettere la consegna di documenti business-critical. In particolare, LRS/AlertX gestisce i seguenti aspetti:

  • Notifiche relative all’ambiente in esecuzione e alle azioni che intraprende per mantenere la stabilità
  • Riduzione dell’impatto di eventuali problemi, con il riavvio dei processi di output che potrebbero essere stati interrotti o divenuti instabili
  • Convalida del corretto funzionamento di tutti i canali di comunicazione fondamentali
  • Comunicazione con soluzioni di gestione cluster di terze parti, servizi di bilanciamento del carico di rete e altro

In pratica LRS/AlertX ricerca i problemi in modo attivo prima che si verifichino e attenua l’impatto di quelli che si verificano. E in entrambi i casi documenta il tutto per consentire agli amministratori di prendere le dovute misure preventive. Inoltre ha la capacità di adattarsi all’ambiente specifico e apprenderne le normalità, per impostare una linea di base corretta (ad esempio, quanto tempo richiede una determinata attività in condizioni normali) e formulare raccomandazioni sulla configurazione migliore.

Ad esempio, se normalmente un’attività di audit richiede 2 secondi e la impostate per svolgere un audit ogni secondo, il sistema regola automaticamente l’intervallo su 2 secondi e vi invia una notifica di tale variazione. Ogni 24 ore, tutti i valori vengono ripristinati sulle impostazioni originali. In tal modo, non solo il processo avviene con la massima efficienza, ma è anche possibile ottenere informazioni dettagliate sullo stato di normalità dell’ambiente.

In caso di criticità nel proprio ambiente (come problemi di rete o errori del server), LRS/AlertX tenta di mantenere l’infrastruttura di stampa attiva a ogni costo e al contempo comunica con i servizi di bilanciamento del carico e altri componenti dell’ambiente IT. Questa modalità di “fino all’ultimo uomo” entra in azione quando LRS/AlertX rileva che è operativa una sola istanza del server LRS.

È una spia di “Controllo motore” che va oltre la mera indicazione di un problema imminente. È come il canarino nella miniera di carbone. Con la differenza che non si limita a segnalare il pericolo: sa anche usare una maschera antigas e aiutare gli altri a mettersi in sicurezza. Quale che sia la metafora che preferite, LRS/AlertX aggiunge un livello di protezione fondamentale per l’alta disponibilità dell’ambiente di stampa. Così, tornando alla cabrio, potrete passare più ore su strada con i capelli al vento e meno dal meccanico. Contattate LRS per saperne di più sulla soluzione LRS/AlertX.

Back to Posts