Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

Riprenderemo a lavorare “come prima”?

Language Options

“Datemi sei ore per abbattere un albero e io passerò le prime quattro ad affilare l’ascia.” Abraham Lincoln

Sospetto di non essere l’unico che in questo periodo trascorre più ore davanti alla televisione. Lavorando da casa, è naturale che le nostre vite professionali e personali si intreccino. Così, quando qualcuno in TV ha detto che la macchina tipografica è tuttora una delle più grandi invenzioni di tutti i tempi, non ho potuto fare a meno di pensare al mio lavoro. Sono un professionista della stampa, e questa affermazione non mi sorprende affatto. Per secoli, la stampa ha avuto un ruolo fondamentale nella comunicazione di massa.
Naturalmente il mio pensiero è rivolto alla situazione attuale, considerato quanto siano importanti, oggi, la condivisione delle informazioni e il prossimo futuro, a livello personale e professionale. Il COVID-19 interessa e minaccia tutti noi e in questo momento la condivisione delle informazioni è vitale. In alcune parti del mondo, le persone sono chiuse in casa da mesi, mentre in altre sono ancora alla prima o alla seconda settimana di lock down. Quasi ovunque, le persone non possono essere vicine ai loro cari e l’unica cosa possibile è condividere pensieri e preoccupazioni a distanza.

In questi giorni facciamo meno uso del materiale stampato e siamo più collegati tramite smartphone, tablet e laptop, che ci aiutano a rimanere in contatto, così vitale in un momento di incertezza. In questo periodo buio, cerchiamo di fare del nostro meglio e di essere migliori. E quando questi tempi difficili saranno finiti, dovremo trovare il modo di fare ancora di più: recuperare i risparmi persi a causa del crollo del mercato azionario; aiutare i bambini a rimettersi in carreggiata dal punto di vista scolastico; trovare il tempo, nelle nostre giornate dense di impegni, di visitare le persone da cui abbiamo dovuto prendere le distanze durante la crisi.

Anche le aziende si trovano ad affrontare una sfida importante. Dovranno recuperare la salute finanziaria con ogni mezzo necessario. Un modo per riuscirvi, è pensare a nuovi modi di lavorare, usando la creatività per capire come ottimizzare i flussi di lavoro ed eliminare i processi ridondanti. Sebbene il momento non consenta di mettere in pratica le idee, possiamo comunque escogitare i piani da realizzare quando torneremo a una nuova normalità.

Probabilmente è l’occasione perfetta per indagare le opportunità (che normalmente non riusciamo a ponderare perché sempre troppo impegnati) non solo per prepararci al futuro, ma anche per distogliere la mente dai problemi del presente. Potremmo non avere alcun controllo sull’esito o la durata della situazione attuale, ma possiamo prepararci, per ricostruire tutto ciò che è stato demolito in questo momento.

Tornando al mio lavoro e al futuro della gestione dell’output: in una situazione di normalità, LRS sarebbe impegnata a organizzare conferenze in cui si descrivono strategie per migliorare i processi e ridurre i costi aziendali. Ovviamente, dati i recenti cambiamenti di livello mondiale, gli eventi che prevedono la partecipazione delle persone sono stati annullati. Ma una volta che saremo tornati tutti al lavoro, le questioni che avremmo discusso saranno altrettanto importanti, e forse anche di più.

Quindi, anziché eventi dal vivo, offriamo una serie di webinar. Potreste considerarli una piacevole distrazione, un’opportunità per pensare a come far ripartire l’azienda nel prossimo futuro. Quindi non perdete d’occhio la nostra pagina degli eventi e se trovate un argomento che desiderate approfondire, unitevi a noi o iscrivetevi per ricevere la registrazione della sessione. Il momento attuale è oltremodo impegnativo, ma preparandoci al futuro potremo trarre il meglio da questa brutta situazione.

Ora è il momento di affilare gli strumenti. Presto saremo chiamati a usarli, e non potremo permetterci di sprecare tempo o energia.

Back to Posts