Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

LRS acquisisce Drivve, Inc e aggiunge soluzioni per l’acquisizione dei dati

Language Options

Il 5 dicembre 2018 si è conclusa ufficialmente l’acquisizione di Drivve, Inc. da parte di LRS, e vorrei condividere con voi il mio punto di vista su questa recente operazione.

Drivve è specializzata in prodotti correlati ai documenti, con un focus specifico sulle soluzioni di acquisizione dei dati distribuiti. Questa acquisizione consente a LRS di offrire ai clienti capacità di workflow aggiuntive che aumentano il valore di business della soluzione di gestione dell’output di livello aziendale (EOM).

Oggi, il nostro middleware cattura l’output dell’applicazione e lo consegna a una destinazione logica o a un dispositivo di stampa. Il workflow ora si inverte: acquisizione dei documenti elettronici creati da un processo di digitalizzazione (ad esempio scansione), conversione dei documenti in un formato richiesto e consegna a una o più applicazioni o posizioni di archiviazione.

In questo settore, la digitalizzazione e l’automazione dei processi documentali sono questioni di primaria importanza. Le organizzazioni desiderano realizzare i vantaggi dei workflow digitali per migliorare l’efficienza operativa, aumentare la produttività dei lavoratori, ridurre i costi e diminuire gli errori manuali.

Ma che cos’è, esattamente, la digitalizzazione? È un semplice processo di conversione delle informazioni in un formato digitale. Un esempio comune è la scansione di documenti cartacei, che li trasforma in documenti elettronici che possono essere archiviati, protetti, gestiti e utilizzati in modo più efficiente in diversi processi aziendali. 

La digitalizzazione svolge un ruolo importante anche nel “digital workplace”. In un’accezione ampia, il concetto include qualsiasi azienda che utilizza computer e software, ma principalmente si riferisce all’utilizzo della digitalizzazione per allineare tecnologie, persone e processi aziendali, al fine di migliorare l’efficienza operativa e raggiungere gli obiettivi aziendali. Le organizzazioni sono alla ricerca di modalità innovative per la collaborazione dei lavoratori, l’ottimizzazione della comunicazione e lo svolgimento delle mansioni lavorative nel modo più produttivo ed efficiente possibile.  

Un notevole esempio di digitalizzazione e utilizzo di formati di dati elettronici proviene dal settore sanitario, con l’ampia adozione dei sistemi di cartelle cliniche elettroniche (Electronic Medical Record, EMR). Per ottenere la certificazione HIMSS di livello 7 negli Stati Uniti, ad esempio, un operatore sanitario deve garantire che tutti i documenti della cartella clinica cartacea siano digitalizzati e resi disponibili attraverso il sistema EMR. Una volta che tutte le informazioni sui pazienti sono in formato digitale, possono essere protette, gestite, distribuite, analizzate e condivise con le applicazioni e gli operatori sanitari, aumentando notevolmente il livello di eccellenza dell’assistenza. Tutto ciò ha un senso, nell’ambito del concetto di “cartella clinica elettronica”.

Ma non si limita a una mera digitalizzazione di documenti. L’automazione e l’ottimizzazione dei processi aiutano i lavoratori a essere più produttivi ed efficienti, con significativi benefici aziendali. Ad esempio, immaginate un semplice aumento del 10% di produttività dei lavoratori (quantità) e di efficienza (qualità) nei processi aziendali e nelle attività di lavoro il cui workflow preveda documenti digitali.

Perché diventi realtà, le aziende hanno bisogno di una soluzione per automatizzare l’acquisizione, la digitalizzazione e la consegna dei documenti cartacei. Grazie all’acquisizione di Drivve, Inc. e del suo prodotto “Drivve | Image” per l’acquisizione dei dati, LRS estende la sua proposta di valore con una soluzione di workflow “stampa e scansione”, che consente alle organizzazioni di massimizzare i vantaggi aziendali derivanti dal loro parco di dispositivi intelligenti e multifunzione.

Così come è avvenuto con le tecnologie delle nostre precedenti acquisizioni, LRS integrerà Drivve | Image nelle soluzioni di gestione di stampa/output esistenti, per soddisfare le esigenze di stampa distribuita e acquisizione dei dati dei clienti aziendali. In tal senso, il punto di partenza più ovvio è l’integrazione con il software MFPsecure, una soluzione di stampa pull printing sicura che autentica gli utenti su dispositivi multifunzione.

Per selezionare un workflow di scansione, un utente deve prima autenticarsi sul dispositivo, ciò che avviene utilizzando il software MFPsecure con gli stessi metodi supportati oggi per la stampa pull printing. Il processo di autenticazione consente all’applicazione Drivve | Image di sapere quale utente è connesso, e quindi presentare i workflow per i quali è autorizzato.

Che cos’è esattamente un workflow di scansione? Si compone di tre passaggi principali:

  1. Interazione con un utente per selezionare le opzioni e/o inserire informazioni nel pannello operatore del dispositivo MFP
  2. Elaborazione e conversione dei documenti immagine digitalizzati nel formato richiesto. Ad esempio, la tecnologia OCR (Optical Character Recognition) può convertire i documenti digitalizzati in formato PDF ricercabile. Altre funzioni includono la pulizia dell’immagine, l’estrazione di campi di testo per i metadati, la separazione di una pila di documenti in singoli documenti e il riconoscimento dei codici a barre.
  3. Consegna dei documenti a una o più destinazioni specificate, ad esempio cartelle, destinatari di posta elettronica, server fax, SharePoint, repository di archiviazione cloud e applicazioni.

I diversi utenti possono disporre di altri workflow definiti, secondo le proprie responsabilità professionali. I workflow possono essere semplici o complessi. Ad esempio, un singolo workflow può elaborare e consegnare un documento a una destinazione, oppure può inoltrarlo a più destinazioni di archiviazione e applicazione. Alcuni workflow interagiscono dinamicamente con un database, consentendo agli utenti di convalidare informazioni o selezionare metadati.

Sono assolutamente entusiasta dell’espansione della proposta di valore attualmente commercializzata da LRS. È l’inizio di una nuova avventura che richiederà di continuare a investire, nel futuro. LRS dispone della forza finanziaria e della larghezza di banda necessarie a realizzare questo obiettivo, e i nostri risultati ne danno conferma.

Fusioni e acquisizioni apportano migliori performance, se entrambe le parti hanno una visione comune e sono motivate a lavorare insieme, come nel nostro caso. I nuovi colleghi di Drivve hanno qualcosa da insegnarci e ci aiuteranno a creare soluzioni integrate migliori. Insieme, ci adatteremo più velocemente alle mutevoli condizioni di mercato e sfrutteremo nuove opportunità di business. A loro volta, i nostri clienti beneficeranno di nuove capacità che li renderanno più agili e competitivi nei rispettivi settori.

In qualità di Director of Product Management per LRS, ai miei occhi è evidente l’intesa sinergica con Drivve, destinata a favorire lo sviluppo futuro della nostra attività e della nostra strategia di prodotto. Inoltre sono convinto che i dirigenti di LRS e Drivve abbiano l’atteggiamento, l’impegno e la visione necessari a garantire il successo di questa iniziativa imprenditoriale, tanto per i dipendenti quanto per i clienti e i partner di entrambe le aziende.

Allacciate la cintura per un volo emozionante. Vi aspetto.

Back to Posts