Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

Migrare da Dazel a VPSX®

Language Options

Molte grandi organizzazioni riconoscono il valore dell’Enterprise Output Management (EOM) e implementano soluzioni EOM per approfittare dei benefici che ne derivano. Tali soluzioni possono integrarsi molto bene con le applicazioni, le infrastrutture e le destinazioni centrali che generano e rilasciano documenti di business. Questo è ottimo, considerando che la vostra soluzione EOM può adattarsi facilmente alle richieste dei moderni luoghi di lavoro che cambiano costantemente. Ma se vi trovate di fronte a nuove domande che non possono essere soddisfatte dalla vostra soluzione legacy EOM? Per esempio, il vostro software EOM può gestire i vostri documenti generati da SAP  e gli output di Windows/workplace? Potete facilmente implementare la stampa da apparecchi mobili o la funzionalità pull-print? Potete fornire agli utenti una nuova esperienza sul posto di lavoro? Osereste pensare di sostituire la vostra soluzione EOM?

In breve, sì certo. Ma non è mai facile lasciare da parte anni di integrazione e configurazione. Tuttavia, LRS offre una soluzione di  Enterprise Output Management di livello mondiale per supportare i vostri processi esistenti di output e fornire una piattaforma per il futuro. Abbiamo anche gli strumenti e l’esperienza per migrare i vostri processi critici velocemente, efficientemente e senza rischi.

Liberarsi della soluzione software non eccellente

Ci sono svariate ragioni per cui le organizzazioni possono decidere di cambiare il loro software esistente di Enterprise Output Management per una soluzione più esaustiva. Alcune sono ragioni interne, altre si basano su fattori esterni. Prendiamo l’esempio di HP Output Server (HP-OS), che HP acquisì da Dazel Corp. nel 1999 e che  è stato venduto di nuovo recentemente a OpenText Corporation.

Il software HP-OS/Dazel è stato una soluzione popolare ed affidabile nel periodo di massima attività, ma i luoghi di lavoro che cambiano e la domanda crescente per nuovi metodi di consegna dei documenti lo hanno messo da parte. A prima vista, a causa dei suoi vari componenti separati, della sua architettura complessa, dell’affidamento allo scripting, può apparire difficile rimuoverlo dal panorama dei documenti.

Invece, il software principale di LRS Enterprise Output Server—VPSX—può facilmente sostituire funzionalità di base di Dazel,  e ha varie proprietà “Filtro” di processo per facilitare molte personalizzazioni. Cosa ancor più importante, si tratta di una piattaforma completamente moderna che può indirizzare richieste di output attuali e future.  I team dedicati di gestione e sviluppo del prodotto di LRS lavorano a stretto contatto con i clienti, i prospect e i partner di stampa per andare incontro a esigenze e trend emergenti in modo efficace e indipendente dal costruttore.

Come effettuare, dunque, una migrazione da HP-OS/Dazel a LRS? Consideriamo lo scenario in cui HP-OS/Dazel sia utilizzato per gestire documenti generati da SAP.

Nel sistema SAP, dispositivi definiti di output inviano dati alle code di output di HP-OS/Dazel, dopodichè HP-OS/Dazel consegna gli output alla destinazione di stampa finale. L’applicazione SAP conosce il nome della coda Dazel, e HP-OS/Dazel conosce i dettagli della stampante, ma nessuno dei due componenti conosce tutto!

Per estrarre tutte le informazioni necessarie, collegare tutto, creare le code di stampa LRS VPSX necessarie  e modificare i dispositivi di output di SAP per consegnare a VPSX, gli esperti tecnici di LRS hanno sviluppato uno strumento di migrazione. Lo strumento attiva una serie di passaggi per fornire una configurazione completa per VPSX e SAP.

Innanzitutto, lo strumento cattura informazioni di configurazione da HP-OS/Dazel per definire la stampante nella soluzione VPSX e presentare una coda target al dispositivo di output di SAP. Il dispositivo estrae la configurazione di coda e la destinazione da HP-OS/Dazel e crea una tavola indicizzata dalla destinazione finale (per es. stampante) affinchè la soluzione VPSX conosca i necessari attributi delle stampanti/destinazioni alle quali HP-OS/Dazel sta consegnando. Dovrà conoscere anche il nome della coda che HP-OS sta presentando per ogni destinazione SAP.  Questo può essere utilizzato per rivelare qualunque personalizzazione utilizzata per fornire funzioni specifiche di output su particolare destinazioni.

Poi, catturiamo la configurazione del Dispositivo SAP di Output (SAP Output Device) e analizziamo la mappa tra SAP Output Device e la coda HP-OS/Dazel cosicchè possiamo conoscere come l’applicazione SAP consegna a HP-OS/Dazel.

LRS Dazel

Un beneficio collaterale di questo processo è che le code di stampa ridondanti nel vostro Sistema SAP sono identificate e possono essere rimosse.

In un ambiente con molteplici sistemi SAP, un approccio tipico è quello di migrare ogni sistema SAP da solo piuttosto che perseguire un approccio  “big bang”. Lo strumento di migrazione è semi automatico e assicura una migrazione efficiente, accurata e ripetibile con rischi minimi. Dopo che la migrazione è completata, la soluzione di Enterprise Output Management è gestita dal software VPSX ed il resto della suite LRS EOM da interfacce basate su browser intuitivi.

Al di fuori degli ambienti SAP, un approccio simile è seguito quando il software VPSX sostituisce un ambiente di output “non gestito” come i server di stampa  Windows.  Invece di prendere informazioni di stampante/destinazione che arrivano da HP-OS/Dazel, lo strumento di migrazione prende le informazioni delle code di stampa dal server di stampa Windows. Con la soluzione VPSX che supporta anche Workplace Printing, l’ambiente di output gestito che ne deriva, coinvolge sia SAP che Windows che consegnano a VPSX. Le funzioni del server di stampa Windows sono eliminate dal panorama.

In breve, passare da una soluzione di Enterprise Output Management ad un’altra sembra un processo scoraggiante. Tuttavia i team di LRS hanno una comprovata  abilità  nel far si che questa transizione avvenga velocemente, efficientemente e con un minimo impatto sugli utenti. Se non avete osato pensarci finora, questo è il momento giusto per farlo!

Una volta che le varie informazioni sono state estratte, lo strumento di migrazione LRS collega tutto insieme per produrre una “mappa” dei dispositivi di output di SAP (SAP Output Devices) e  le stampanti/destinazioni target.  Il dispositivo usa questa mappa per costruire le definizioni di coda di stampa di VPSX e per modificare le Definizioni di Output di SAP per consegnare gli output alle code di stampa di VPSX appropriate.

Back to Posts