Skip to Main Content
Levi, Ray & Shoup, Inc.

Finalmente Driver di Stampa “Universali”?

Language Options

L'anno scorso, il mio collega Brent Black ha condiviso i suoi pensieri sull'argomento degli Universal Print Driver (UPD). Il sottotitolo dell'articolo— “Quanto sono veramente universali?” suggerisce la sua conclusione generale, ma l'argomento è più complesso di quanto sembri.

In breve, il concetto di un driver di stampa veramente universale attrae molte persone diverse per molti motivi. Per gli utenti, gli UPD offrono la semplicità di poter "stampare" senza il fastidio di selezionare da una lista di dispositivi diversi. Per gli amministratori, significa meno driver di stampa da installare, personalizzare e aggiornare ... il che si traduce in una minore complessità e un minor carico di supporto. Sfortunatamente, gli UPD raramente offrono tutti i vantaggi che promettono. La maggior parte sono creati dai produttori di stampanti e sono progettati per avvantaggiare le funzionalità hardware specifiche della propria azienda. Mentre alcuni offrono funzionalità complesse in termini di numero di funzioni supportate, in genere funzionano con un'ampia gamma di modelli di stampanti, ma escludono i dispositivi di altri fornitori (per ovvi motivi). Al contrario, pochi UPD offerti da alcuni produttori di stampanti mirano ad un ampio supporto dei dispositivi di molti fornitori, ma non hanno la capacità di sfruttare le caratteristiche uniche di ciascuna stampante.

 

Scopri il Driver di Stampa Universale LRS

I clienti adorano l’idea di un vero driver di stampa universale, per questo LRS ha recentemente introdotto il suo UPD con l’intenzione di colmare questo vuoto di funzionalità. Quale è la differenza del driver di stampa universale di LRS?

La nostra attenzione ai requisiti di stampa globale, la nostra adesione a standard aperti, e la nostra conoscenza di come funzionino i processi di stampa dalle postazioni di lavoro ci ha consentito di sviluppare un approccio differente.

LRS Universal Print Driver

Dal punto di vista dell'utente, LRS UPD funziona come gli altri driver di Windows. Un'interfaccia basata su menu consente all'utente di specificare opzioni comuni come il numero di copie da stampare, la dimensione del foglio da utilizzare, se stampare su un lato o fronte-retro, colore o bianco e nero, ecc. Possono anche scegliere da quale vassoio di carta stampare, quale risoluzione utilizzare, se includere un watermark o un timbro sulle pagine e altre opzioni avanzate.

La principale differenza con LRS UPD non è in ciò che l'utente vede, ma cosa succede dietro le quinte. Invece di generare flussi di dati pronti per la stampa su un desktop Windows, il driver LRS funziona in tandem con il software di gestione dell'output VPSX®. Insieme, il driver e il server VPSX convertono il documento in un flusso di dati pronto per utilizzare la tecnologia di stampa senza che l'utente sia consapevole delle specifiche differenze.

Ciò si riflette nella semplicità dell'interfaccia utente di LRS UPD. Ad esempio, un'organizzazione potrebbe utilizzare la soluzione LRS Pull Printing (MFPsecure), tramite la quale un utente invia un lavoro di stampa che può essere recuperato in un secondo momento su qualsiasi dispositivo. Con LRS UPD, l'utente può richiedere che il documento venga graffettato e che il lavoro venga inviato alla sua coda personale di stampa. Quando l'utente esegue l'autenticazione su uno dei numerosi dispositivi MFP disponibili (ciascuno dei quali può essere fornito da un diverso fornitore di stampanti), il software VPSX garantisce che il documento venga graffettato correttamente. Se il dispositivo non funziona correttamente o non è disponibile, l'utente può accedere a un MFP completamente diverso, di un altro fornitore, con funzionalità di pinzatura e stampare correttamente il documento. Senza LRS UPD, questo scenario potrebbe aver richiesto all'utente di inviare nuovamente il lavoro di stampa utilizzando un driver diverso.

LRS UPD aggiunge valore anche negli ambienti in cui il pull printing non viene utilizzato (per esempio, il software VPSX stampa direttamente sui dispositivi). In questo caso, i lavori di stampa possono essere automaticamente reindirizzati da una stampante ad un'altra, con la certezza che il lavoro verrà formattato correttamente indipendentemente dal produttore della stampante di destinazione. LRS UPD offre anche aiuto negli ambienti desktop virtuali in un paio di modi diversi. Primo, LRS UPD è un driver relativamente leggero ed è facilmente implementabile. In secondo luogo, LRS UPD trasmette una quantità ridotta di dati di stampa al sistema VPSX rispetto agli UPD specifici del fornitore. Allo stesso modo, quando si utilizza PostScript, il sistema VPSX invia meno dati alla stampante grazie alla capacità di comprimere i dati di stampa PostScript.

LRS UPD è il primo driver di stampa veramente universale? Lascerò che tu ne discuta con Brent Black. Ma se la tua organizzazione sta cercando di ridurre al minimo il numero di driver di stampa che devi distribuire e supportare per gli utenti di Windows, XenDesktop o XenApp, potrebbe essere proprio quello che stai cercando.

Back to Posts